STUDIO VISIT alla FACTORY di FABIO BUCCIARELLI

Burning Giraffe Art Gallery è lieta di annunciare l’inizio di una nuova collaborazione artistica con Fabio Bucciarelli, uno dei più noti autori ed interpreti del fotogiornalismo contemporaneo.

Artefice di alcuni tra gli scatti più iconici dell’ultimo decennio, a partire dalla testimonianza della morte di Muʿammar Gheddafi, immagine che ha fatto il giro del mondo comparendo su importanti testate internazionali, fino ai più recenti reportages in Libia, in Siria, in Sud Sudan, in Messico, nella foresta Amazzonica ed in Cile. Fabio Bucciarelli è uno dei fotografi italiani più riconosciuti a livello internazionale, vincitore della Robert Capa Gold Medal, del World Press Photo, del Picture of the Year International, del Bayeux-Calvados for War Correspondents, del Days Japan Photojournalism Award e del World Report Award. Le sue fotografie sono state esposte in gallerie, musei e fiere d’arte in tutto il mondo come AIPAD New York, Photo London, Photo Basel, Zona Maco, MIA Art Fair, Art Verona e fanno parte di svariate collezioni private.

Fabio Bucciarelli, Battle to Death #1, Syria, 2012, Fine Art print on Epson Hot Press Bright 310gsm paper, cm 100×67 – cm 60×40, unlimited edition

I suoi reportage raccontano le storie di donne e di uomini che vivono i conflitti, le loro lotte di resistenza e di resilienza, come testimonia il volume The Dream, pubblicato da FotoEvidence (New York, 2016) ed inserito dal Time Magazine tra i migliori Photobook dell’anno. Un viaggio empatico nel cuore della condizione umana, un emozionale racconto che trova il suo filo conduttore nell’instancabile forza delle persone private di tutto meno che della loro identità e dignità.

Fabio Bucciarelli, The Dream #4, Sicily, 2015, Fine Art print on Hahnemühle Photo Rag Bright White 310gsm paper, cm 100×67, Ed. 4/15 – cm 60×40, Ed. 2/5

STUDIO VISIT

A partire dal mese di marzo 2020, Burning Giraffe Art Gallery effettuerà delle visite guidate su appuntamento alla Factory all’interno dei Docks Dora – in via Valprato, 68, a Torino –, dove Fabio Bucciarelli coordina le sue attività ed espone alcuni tra i suoi scatti più significativi, per intraprendere un primo approccio al suo appassionante universo fotografico, che anticipa la personale dell’artista che si terrà in autunno negli spazi della galleria torinese. 


 
Studio Visit alla Factory di Fabio Bucciarelli
Docks Dora, Via Valprato, 68, Torino
A partire da febbraio 2020
Per appuntamenti: Burning Giraffe Art Gallery
m. 347 7975704 – e. info@bugartgallery.com


BIOGRAFIA

Fabio Bucciarelli è un fotografo e scrittore italiano noto per la sua documentazione di conflitti e delle conseguenze umanitarie della guerra. Autore di alcune delle immagini più iconiche della nostra  generazione – come la morte del dittatore libico Mu’ammar Gheddafi –, Bucciarelli ha ritratto i principali cambiamenti del mondo dell’ultimo decennio in Medio Oriente, Africa, Europa e Centro e Sud America, mosso dall’urgenza di raccontare storie di ingiustizia sociale e di fornire informazioni imparziali incentrate sui diritti umani.

I suoi lavori hanno ottenuto i riconoscimenti più prestigiosi della professione, tra cui: la medaglia d’oro Robert Capa, World Press Photo, POY Photographer of the Year, Prix Bayeux-Calvados per i corrispondenti di guerra, Best of Photojournalism, Days Japan International, Sony International Photography Award, Premio Master.Report, tra gli altri premi e menzioni.

Oggi, Fabio Bucciarelli collabora come free-lance per giornali, riviste e ONG internazionali e le sue fotografie sono state esposte in musei, gallerie e fiere d’arte in tutto il mondo.

Accanto ai progetti di Bucciarelli come fotoreporter, negli ultimi anni gli è stato assegnato l’incarico di curatore e direttore artistico da numerosi musei e istituzioni, tra cui il Ministero degli Affari Esteri.

 

Fabio Bucciarelli by Andrea Rodi on Scribd

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *