Anna Capolupo si aggiudica il Combat Prize 2016

Sabato 16 luglio, presso la Sala degli Specchi del Museo Giovanni Fattori di Livorno, sono stati annunciati i vincitori della settima edizione del PREMIO COMBAT PRIZE

IMG-20160719-WA0000

La giuria, composta da Adriana Polveroni, Antonello Tolve, Cristiana Perrella, Francesca Baboni, Ilaria Bonacossa, Luca Panaro e Stefano Taddei, ha premiato l’artista Anna Capolupo, per la sezione Grafica, con l’opera Don’t be afraid of emptiness, “per l’interpretazione innovativa di un linguaggio storico, che apre prospettive inedite di sviluppo dello stesso”.

Anna Capolupo, Don't be afraid of emptiness, 2016, watercolors, pastels and cotton string sewed on paper, cm 115x110
Anna Capolupo, Don’t be afraid of emptiness, 2016, watercolors, pastels and cotton string sewed on paper, cm 115×110

L’opera, che entra a far parte della collezione permanente del Museo Giovanni Fattori, è il primo esempio di una nuova ricerca artistica attraverso la quale l’artista intende scavare nell’intimità dei propri ricordi d’infanzia e che verrà presentata in forma compiuta nell’ambito della fiera Milano Scultura, che si terrà, dal 7 al 9 ottobre 2016, presso la Fabbrica del Vapore, a Milano.

Per maggiori informazioni sull’artista Anna Capolupo, cliccare QUI.

Per leggere l’annuncio ufficiale dei vincitori sul sito del Premio Combat Prize, cliccare QUI.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *